English EN French FR German DE Italian IT Spanish ES

Insonnia o sindrome della fase del sonno ritardata Scopriamolo insieme!

Se spesso fai fatica ad addormentarti, potresti aver scambiato questa difficoltà con l’insonnia quando in realtà si tratta della sindrome della fase del sonno ritardata.

Insonnia o sindrome della fase del sonno ritardata Scopriamolo insieme!

Ma di cosa si tratta esattamente? E come superarla Scopriamolo insieme!

Che cos’è la sindrome della fase del sonno ritardata

Dall’inglese Delayed Sleep Phase Syndrome (DSPS), la sindrome del sonno ritardato non è altro che un disturbo cronico del ritmo del sonno che addirittura riesce a modificare il ritmo dei cicli ormonali e della temperatura corporea.

Rispetto all’insonne, la persona che soffre di DSPS è in grado di dormire anche 8 ore consecutive di sonno ristoratore, ma in orari diversi da quelli comuni, come ad esempio dalle 3:00 di notte alle 11:00 del mattino. Questo comporta non poche difficoltà nel svegliarsi all’ora desiderata per svolgere le abituali attività lavorative e scolastiche.

Al contrario, la persona accompagnata da insonnia, si scontra con l’incapacità di riuscire a dormire anche se corpo e mente ne hanno un bisogno fisiologico.

Chi soffre di sindrome della fase del sonno ritardata

Sebbene la DSPS può svilupparsi anche nella prima infanzia, si è notato un’insorgenza più frequente durante l’età adolescenziale e nei giovani adulti.

Quindi, come spostare le lancette del nostro orologio biologico?

La sindrome del sonno ritardato non presenta effetti collaterali dato che la persona riesce ad ottenere comunque un sonno riposante. Tuttavia, è proprio l’impossibilità di poter assecondare il proprio ritmo sonno-veglia a creare un vero e proprio disagio sociale con sonnolenza diurna, disattenzione e depressione.

Orologio biologico

Scopri come regolarizzare il tuo sonno in 6 semplici step!

Ecco 6 consigli per sincronizzare il tuo ritmo veglia-sonno:

  1. Crea (e mantieni!) una buona routine del sonno, anche nei momenti più difficili.
  2. Evita il consumo di caffè, tè, alcool e bevande energetiche.
  3. Riduci il consumo di cioccolato e cibi zuccherini nelle ore serali.
  4. Non utilizzare il computer o lo smartphone prima di dormire!
  5. Prepara un ambiente confortevole per la notte.
  6. E soprattutto… Assicurati di avere un materasso e un cuscino adeguati per le tue caratteristiche fisiche!

Affidati agli esperti del Sano Dormire!

Inizia a prenderti cura della qualità del tuo riposo con il sistema letto più adeguato a te. Scopri subito il rivenditore ufficiale Manifattura Falomo più vicino a te e lasciati consigliare da un esperto del Sano Dormire!

The post Insonnia o sindrome della fase del sonno ritardata Scopriamolo insieme! appeared first on Consigli su Materassi, Guanciali e Sistemi letto.

Condividi con chi vuoi